nel numero 2 del 2014

Gli obblighi per gli operatori aventi significativo potere di mercato (Articoli 45-50, 66-67)

Federica Alfano

Valeria Ambrosio

5,00

Nel presente capitolo si intende fornire un commento alle previsioni del Codice delle comunicazioni elettroniche (di seguito il Codice) concernenti gli obblighi regolamentari che l’autorità di regolamentazione di settore (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, di
seguito “Autorità”) può imporre all’operatore identificato come detentore di un significativo potere di mercato, agli esiti dell’analisi di mercato. Si illustreranno, quindi, le norme del Codice contenute negli articoli da 46 a 50 ter e nell’articolo 67 evidenziandone le peculiarità e soffermandosi, in particolare, sulle modifiche più rilevanti apportate dalla riforma comunitaria del 2009, nonché sugli atti di indirizzo della Commissione europea successivamente intervenuti. Ciò nell’intento, altresì, di fornire degli spunti circa l’impatto di queste previsioni sull’azione regolamentare dell’Autorità e sulla concorrenzialità dei mercati. Le prescrizioni del Codice in materia di obblighi regolamentari ex ante che l’Autorità può imporre in capo agli operatori detentori di significativo potere di mercato (SMP), che qui si esaminano, sono volte a promuovere e garantire la concorrenza tra gli operatori nei mercati relativi alla fornitura delle reti e dei servizi di comunicazione elettronica in cui non sia stata riscontrata una concorrenza effettiva. Il fine ultimo della regolamentazione resta comunque la tutela del benessere del consumatore: la regolamentazione dei mercati è, infatti, in ultima analisi, finalizzata ad assicurare che gli utenti finali possano trarne “il massimo beneficio in termini di scelta, prezzi e qualità”. Nel seguito, dopo una disamina dei principi e riferimenti normativi concernenti l’imposizione di obblighi regolamentari ex ante da parte dell’Autorità e dei problemi competitivi
che sottendono la scelta dei predetti obblighi, si passerà all’esame di ciascuno degli specifici obblighi previsti dal Codice.

Gli Autori

Federica Alfano

Valeria Ambrosio