nel numero 2 del 2014

I diritti degli utenti finali (Articoli 70-85)

Davide Mula

Francesca Mariani

5,00

Il Codice delle comunicazioni elettroniche disciplina la tutela degli utenti dall’articolo 70, nella Sezione III del Capo IV, dedicata, appunto, ai “Diritti degli utenti fi nali”, ove si rinvengono norme specificamente finalizzate a sancire obblighi comportamentali degli operatori nei confronti dei fruitori dei servizi e norme più prettamente tecniche o procedurali. Una lettura complessiva della Sezione permette di affermare che, una volta tessuta la trama delle regole pro-concorrenziali del settore delle comunicazioni elettroniche, con riguardo alla tutela degli utenti il principale intento del legislatore è stato quello di assicurare la disponibilità di strumenti che rendessero concretamente possibile la fruizione dei benefici derivanti dall’applicazione di quelle stesse regole (vale a dire dal nuovo regime di concorrenza fra gli operatori), favorendo, in sostanza, il corretto e pieno esercizio del diritto di scelta tra le varie offerte di servizi che il regime concorrenziale porta con sé. In questo senso, infatti, possono essere lette le dettagliate norme della Sezione, che, a ben vedere, “accompagnano” l’utente nell’intero percorso del rapporto contrattuale con il fornitore di servizi di comunicazione elettronica, garantendo la formazione del suo consapevole convincimento rispetto alla scelta del servizio più adatto alle sue esigenze e assicurando, nel corso del rapporto, la soddisfazione di tali esigenze.

Gli Autori

Davide Mula

Francesca Mariani