nel numero 3 del 2015

Il ruolo dei fattori della domanda nello sviluppo delle reti a banda ultralarga

Ciro Troise

Elia Ferrara

5,00

In questo lavoro sono analizzati i fattori che agiscono, dal lato della domanda, sullo sviluppo delle reti fisse a banda ultralarga. Si fornisce, in particolare, una prospettiva critica dell’impatto dei fattori della domanda, sul livello degli investimenti nelle reti NGA. La permanenza sul mercato di offerte di connessione in Adsl e la preferenza dei consumatori per le linee mobili (3G e 4G), accrescono i rischi di investire in reti di accesso più evolute. Le telco, inoltre, tendono sempre più a fronteggiare una domanda di pura connettività, mentre gli utenti finali richiedono servizi offerti da altri operatori (Over-The-Top). Questi ultimi, tuttavia, utilizzano spesso le reti di telecomunicazioni senza contribuirne al finanziamento dei costi di realizzazione ed evoluzione. In una tale situazione, tendono a ridursi le risorse che l’economia, nel suo complesso, è in grado di destinare agli investimenti in reti NGA, proprio in un periodo storico nel quale si prospetta un aumento della domanda di capacità digitale. La trattazione è organizzata nel seguente modo: nella Sezione I si introducono i temi analizzati nel corso dell’articolo; nella Sezione II, si analizzano i fattori che agiscono negativamente sulle decisioni di investimento nelle reti NGA; nella Sezione III viene discusso il ruolo della domanda nei processi di investimento nelle reti NGA; la Sezione IV illustra lo stato dell’arte della domanda di connettività fissa NGA in Italia; la Sezione V illustra lo stato dell’arte della domanda di connettività mobile a banda larga in Italia; infine, alla Sezione VI sono riportate le considerazioni conclusive.

Gli Autori

Ciro Troise

Elia Ferrara