MC n. 3 – 2015/2016

5,0025,00

Svuota

E’ uscito l’ultimo numero della rivista “MC – Diritto ed economia dei mezzi di comunicazione”, pubblicazione quadrimestrale che, da oltre dieci anni, contribuisce a mantenere vivo in ambito scientifico il dibattito sulle problematiche che investono il mondo della comunicazione e dell’informazione, confermandosi, anno dopo anno, strumento indispensabile di aggiornamento e di approfondimento per i professionisti, per gli operatori e per le istituzioni del settore.

Il numero si apre con l’editoriale del Prof. Astolfo Di Amato dal titolo “Le bolle di internet”. Si tratta di un studio sulla fenomenologia delle piattaforme social e di come possono esse influenzare la comunicazione globale con l’abbattimento di tutte le barriere e la formazione della più grande comunità universale del pianeta.

L’attenzione poi si rivolge alla banda larga e al ruolo dei fattori della domanda dello sviluppo delle nuove reti di comunicazione.  Lo studio di Elia Ferrara e Ciro Troise costituisce uno strumento molto efficace per studiare lo stato dell’arte delle infrastrutture di rete, sia dal punto di vista degli investimenti che da quello dei fattori di stimolo e di crescita della nuova economia. Viene data inoltre ampio spazio all’impatto delle reti NGA sulla crescita di posti di lavoro e del PIL pro-capite anche attraverso un’attenta analisi degli obiettivi dell’agenda digitale europea.

Di grande attualità è invece il contributo di Raffaele Cangiano sul tema del “Regolamento Telecom Single Market e la nuova disciplina del roaming comunitario”, ed in particolare sulle novità apportate dall’intervento dell’Unione Europea e la necessità di un regime speciale per il roaming, nonché la disciplina del regime transitorio e le incertezze del legislatore italiano in materia di disciplina sanzionatoria.

Merita particolare attenzione infine il contributo di Vincenzo Maria Sbrescia sul tema delle riforme, liberalizzazioni e privatizzazioni del mercato delle telecomunicazioni nelle ultime legislature.

Nel numero in uscita trovano ampio spazio la consueta rubrica dedicata alla rassegna di giurisprudenza curata a Giuseppe Liucci, il bollettino di giurisprudenza comunitaria curato da Raffaele Cangiano e il laboratorio antitrust curato da Marianna Quaranta e Giovanni Crea.

vedi tutti