nel numero 3 del 2011

Misure a garanzia dei consumatori in tema di servizi Voip e p2p sulla rete mobile

Gianluca Mariani

5,00

Il mondo delle comunicazioni mobili e personali è senza dubbio un settore attualmente oggetto di significative dinamiche di crescita e di sviluppo: da un lato il traffico dati a pacchetto è in notevole aumento, con previsioni di crescita che stimano un raddoppio dei volumi su base annua almeno fino al 2012; dall'altro lato, al crescere dei dati veicolati in rete, si assiste ad un sempre maggiore ricorso a tecniche di gestione del traffico con conseguenti evoluzioni nei modelli business.

In questo scenario, sotto il profilo tecnologico e commerciale, si aprono significative opportunità per gli operatori di rete e per gli altri player, con la possibilità di ridefinire anche i meccanismi produttivi ed alterare le attualità modalità di distribuzione del reddito. Tuttavia alla luce di tali cambiamenti è fondamentale considerare le implicazioni dirette sui consumatori e continuare, in tale mutato contesto, ad assicurare un elevato livello  di protezione degli stessi.

Ad oggi l'attenzione è rivolta principalmente ad alcune tipologie di servizi offerti sulla rete mobile che, per le loro caratteristiche tecniche ed economiche, sono frequentemente oggetto di limitazioni e specifiche pratiche commerciali e di cui il mobile VoIP ed il mobile P2P rappresentano due esemplari paradigmatici. Al riguardo l'Agcom ha recentemente dato avvio alla consultazione pubblica relativa ad una approfondita indagine conoscitiva in materia, volta ad analizzare in dettaglio le evoluzioni di tali servizi nel mondo mobile e proporre forme e modalità per un intervento regolamentare finalizzato alla tutela della concorrenza e dei consumatori. L'attività in parola si inquadra nella più ampia tematica della net neutrality principio che richiama una condizione di non discriminazione riferita al transito dei flussi veicolati in rete per la quale è in atto una coeva consultazione pubblica.

L'autore

Gianluca Mariani