nel numero 2 del 2013

Servizi di prossimita NFC, MIFARE e Bluetooth Low Power

Fabrizio Pini

5,00

NFC (Near Field Communication) è una tecnologia che sfrutta la trasmissione delle onde elettromagnetiche a campo vicino. Nel cultura della trasmissione delle onde e. m. una prima distinzione si ha tra campo vicino e campo lontano. Essa nasce dal fatto che la comprensione della propagazione delle onde e. m. avviene attraverso la soluzione delle equazioni di Maxwell. Tali equazioni descrivendo ottimamente i fenomeni nel senso più generale del termine, sono molto complesse, e necessitano di un notevole sforzo. Durante l'elaborazione analitica e numerica di esse si producono, fortunatamente, elementi prevalenti a breve distanza ed altri prevalenti a grande distanza. Da qui, nella letteratura dell’ingegneria delle telecomunicazioni, si usano delle approssimazioni a campo vicino e altre a campo lontano. Per il calcolo di un collegamento radio, per un ponte radio o per un ripetitore televisivo (o radio FM o AM), si applica, ovviamente, il modello a campo lontano. Mentre, per esempio, per le TAC (Tomografia Assiale Computerizzata), per le carte Rf-Id, per i link NFC, le equazioni di Maxwell si approssimano con modelli a campo vicino. Per
chiarezza la lontananza2 (o vicinanza) (identificata con la lettera L) viene calcolata in base, ovvero in rapporto, alla lunghezza d'onda. La frequenza usata dall'NFC è 13.56 MHz che corrisponde ad una lunghezza d'onda di circa 22   m. Quindi quando il collegamento coinvolge alcuni cm (ipotizziamo 10 cm) si ha evidentemente un campo vicino. Infatti L= 10 cm / 22 m -> L= 0.0045. Per i trasmettitori TV la frequenza è circa 800 MHz con una lunghezza d'onda di circa 37 cm. Pertanto per un collegamento di qualche km (ipotizziamo 5 km) si ha campo lontano: L= 5 km / 37 cm -> L= 13500. Una caratteristica saliente della propagazione a breve distanza è la possibilità di trasmettere energia via radio utilizzabile per alimentare componenti a basso assorbimento (Low Power). I fondatori del “team” NFC sono i best-in-class dei mobile solution provider. Hanno unito le forze per realizzare una tecnologia comune per lo scambio di informazioni a campo vicino che hanno chiamato NFC: Near Field Communication. Sono operatori di telefonia mobile, fornitori di cellulari, fornitori di infrastrutture di rete, aziende di software, aziende di logistica, controllo accessi, banche, ecc. Il team è aperto e il numero dei partecipanti cresce di anno in anno.

L'autore

Fabrizio Pini